• This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
  • 06 897851

 

Ancora una grande serata al Tennis Club Parioli per la “Festa dello Sport”, appuntamento organizzato per celebrare i successi sportivi dell’ultimo anno. Successi che vengono soprattutto dal tennis, per questo per premiare il presente è arrivata la storia del tennis con Nicola Pietrangeli e Tonino Zugarelli che non sono potuti mancare a questo appuntamento. Tanti i presenti, accolti dal Presidente Paolo Cerasi, dai vicepresidenti Paolo Agnesi e Roberto de Lieto Vollaro, dal direttore sportivo Giorgio Marullo e dal consigliere Fabrizio Lucherini, e tanti i momenti per gioire con le conquiste sportive del 2017 ricordate da un video preparato da Mario Laurenti che ha aperto la serata presentata da Valerio Bonavolontà con le premizioni delle varie attività sportive: Si è partiti con il successo per l'ottavo anno consecutivo e per la 24sima volta nella sua storia, su 34 edizioni, del Trofeo FIT ; uno straordinario riconoscimento, ottenuto battendo anche quest’anno la concorrenza di più di 5mila circoli italiani, che la Federazione Italiana Tennis ogni anno assegna al circolo italiano per i migliori risultati in tutte le categorie di gioco. Il Parioli sempre protagonista nel panorama tennistico nazionale in tutte le competizioni, sia a squadre che al livello individuale, è stato, ancora una volta, uno dei pochi Club a schierare due squadre in serie A1, maschile e femminile che quest’anno hanno ottenuto la finale con Matteo Fago, Gian Marco Moroni, Andrea e Francesco Bessire, Flavio Cobolli e Miljan Zekiccapitanati da Riccardo Grassi e Alessandro Fuzio e i play off femminili con Nastassja Burnett, Martina Caregaro, Martina Di Giuseppe, Beatrice Lombardo e Martina Biagianti capitanati da Roberto Meneschincheri e Gianluca Pasquini, guidati dal direttore sportivo Giorgio Marullo e dal direttore tecnico Vittorio Magnelli. E lo ha fatto con due squadre costruite con i giovani del proprio vivaio. Anche per questo il circolo romano si è confermato Campione 2017 anche nella categoria giovanile.
La premiazione è poi proseguita con gli ottimi piazzamenti delle squadre giovanili under 10 misto (Galatea Ferro, Matteo Biazzetti, Jacomo Vasamì Capitano Adriana Lavoretti), under 12 femminile (Livia Andriola, Celeste Faustini, Carola Gianserra, Sophie Magnelli e Lavinia Piras, Capitano Micaela Moroni), under 12 maschile (Gabriele Dell'Omo, teo Masera, Gabriele Vulpitta, Capitano Micaela Moroni), under 14 femminile (Chiara Castellano, Matilde Coen, Susanna Ranucci, Capitano Stefano Meneschincheri e Alessandro Fuzio), under 14 maschile (Lorenzo Bielli, Francesco Castellano, Matteo Santopadre Capitano Eduard Mihaescu), under 16 maschile (Gianni Biagianti, Flavio Cobolli, Andrea Piergentili, Capitano Vittorio Magnelli), under 16 femminile (Martina Biagianti, Martina Dell'Omo, Beatrice Piras, Capitano Roberto Meneschincheri). Successi straordinari per Flavio Cobolli (medaglia d'oro alle Olimpiadi giovanili), Martina Biagianti (Campione d'Europa under 16), Matteo Fago e Beatrice Lombardo campioni regionali.
Grande soddisfazione anche per le squadre composte dai Soci del Sodalizio che hanno, per passione e divertimento, difeso i colori sociali nelle competizioni a squadre: Ugo Biagianti, Massimiliano gatti, Fabrizio Gherardi, Edoardo Mazza e Massimo Ribechi (campioni italiani over 50), Elisabetta Morici e Paolo Spezzi (campioni italiani di doppio over 50), Massimo Aragona capitano di uno straordinario gruppo composto da Andrea Arati, Giulio Brigante Colonna, Giuseppe Cambieri, Gabriele Cirieco, Francesco Masera, Francesco Parisi e Gianfilippo Saglieni (campioni regionali invernali limitato 4.1), Paolo Cerasi, Andrea Caruso, Gaetano Catalano Gonzaga, Fabio Gentile, Roberto Monticelli, Francesco Natoli, Oliver Riccio, Giovanni Sergi, Giorgio Zacutti (promozione in D3), Giovanni Amorosi, Daniele Carlino, Roberto Concina, Marco Epifano, Cristiano Fuduli, Leonardo Quagliata (promozione in D3). Ed infine Pierfrancesco Nuzzi e Gianluca Cascioli (qualificazione alla UTMBA TRIAL), Monica Ara e Anna Pinto (1° posto doppio femminile torneo dei Cento Anni), Andrea Arati e Daniele Carlino (1° posto doppio maschile torneo dei Cento Anni), Valentina Bendicenti e Luca Menghini (1° posto doppio misto torneo dei Cento Anni), Rossella Pesci (1° posto femminile torneo Sociale), Michele Bassi (1° posto maschile torneo Sociale), Oliver Riccio (1° classificato master Rodeo), Antonello Valentini e Fabrizio Berliri (1° posto doppio over 55).
Non è mancato il calcio a 8 con la premiazione della squadra prima classificata del torneo Sociale (Antonio Triglia, Stefano Casimiro, Alessandro Zimatore, Mario Savini Nicci, Niccolo' Ciorra, Marco Guerrini, Maurizio Pallotta, Manlio Lentini, Nicola Marotta, Lorenzo Battaglia, Carlo Barbato, Giuseppe Macri', Lorenzo Violante)

Momento di commozione anche con il ricordo di Marco Riganti, socio del TC Parioli, voluto dal Papà Maurizio che ha donato alcuni rari pezzi pregiati riguardanti il tennis, inseriti in una grande teca all'interno della sala lettura del Circolo appositamente allestita.

"Noi siamo lo sport, noi siamo il tennis - è il commento del Presidente Paolo Cerasi – ed è motivo di grande orgoglio festeggiare, nella serata più importante dell'anno, i successi di un'altra stagione straordinaria insieme a tutti i Soci e gli atleti del Tennis Club Parioli. Credo che queste “feste” diano l’opportunità di ricordare a tutti noi quanto di buono il TC Parioli faccia nello sport ed in questo caso nel tennis – prosegue Cerasi - Non a caso abbiamo conquistato anche quest’anno, per l’ennesima volta, il Trofeo Fit assoluto e giovanile battendo la concorrenza di più di 5mila circoli italiani. Il nostro legame con il tennis ha più di cent’anni, da sempre - conclude Cerasi - investiamo con attenzione e convinzione in questa disciplina e lo facciamo ancora oggi affidandoci ad uno staff tecnico di grande livello, composto da professionisti che giorno dopo giorno, con passione ed entusiasmo, crescono i nostri futuri campioni. Ed è a loro che va principalmente il nostro ringraziamento.”